Servizi al Cittadino
Servizi al Cittadino Pagamenti online - PagoPA Entra con SPID

Accesso operatore comunale
 

27 Aprile 2021

Segnalazione certificata di inizio attività di tintolavanderia o di lavanderia self-service a gettoni


(Sez. I, Tabella A, d.lgs. 222/2016)

  • Per tintolavanderia si intende l’impresa che esegue i trattamenti di lavanderia, di pulitura chimica a secco e a umido, di tintoria, di smacchiatura, di stireria, di follatura e affini, di indumenti, capi e accessori per l’abbigliamento, di capi in pelle e pelliccia, naturale e sintetica, di biancheria e tessuti per la casa, a uso industriale e commerciale, nonché a uso sanitario, di tappeti, tappezzeria e rivestimenti per arredamento, nonché di oggetti d’uso, articoli e prodotti tessili di ogni tipo di fibra (art. 2, comma 1, della L. n. 84 del 2006);
  • Per lavanderia self-service a gettoni si intende l’impresa di lavanderia dotata esclusivamente di lavatrici professionali ad acqua ed essiccatori destinati a essere utilizzati direttamente dalla clientela previo acquisto di appositi gettoni (art. 79, comma 1-bis, del D.Lgs. n. 59 del 2010). Presso le lavanderie self service non vengono effettuati lavaggi a secco, o trattamenti di smacchiatura, stireria ecc. per i quali è normalmente necessario ricorrere a personale appartenente all’impresa (Circolare MISE n. 3656/C del 12/09/2012).
  • Versione
  • Scaricato N. Volte 3
  • Dimensioni file 1.00 MB
  • Conteggio file 1
  • Data di creazione 27/04/2021
  • Ultimo aggiornamento 27/04/2021

Ultimi articoli

Avvisi 16 Aprile 2024

ASL VITERBO: Sensibilizzazione alla vaccinazione contro il morbillo

Cresce in Italia e in Europa l’allarme morbillo, malattia infettiva virale grave ed altamente contagiosa che può portare complicazioni molto gravi, tra cui encefalite, cecità e polmonite; soltanto la Regione Lazio ha notificato, per il primo trimestre 2024, 50 casi di morbillo che hanno colpito soggetti tra i 15 e 39 anni: il 52% è stato ricoverato, per l’8% si è resa necessaria la terapia intensiva, mentre il 41% ha avuto complicanze.

Avvisi 12 Aprile 2024

Borse di Studio 2024/25 per Orfani di Crimini Domestici e Violenze di Genere

Dal 31 marzo 2024 al 28 febbraio 2025 è possibile presentare istanza alla Prefettura della provincia di residenza, per ottenere l’erogazione della borsa di studio prevista dalla normativa sotto indicata per l’anno scolastico/accademico 2024/25.

Avvisi 12 Aprile 2024

AVVISO BORSE DI STUDIO ioStudio ANNO SCOLASTICO 2023/2024

Con determinazione dirigenziale Area III n° 155 del 12/04/2024 è stato approvato l’avviso per l’erogazione di borse di studio in favore degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado – anno scolastico 2023/2024.

torna all'inizio del contenuto