Servizi al Cittadino
Servizi al Cittadino Pagamenti online - PagoPA Entra con SPID

Accesso operatore comunale
 

Il Comune Informa...

27 Giugno 2023

Attivazione Domicilio digitale

Cos’è il Domicilio digitale

Il domicilio digitale è una delle novità introdotte dal nuovo Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD), e ne rappresenta una delle più rilevanti per i cittadini e le imprese, in cui si sancisce che al fine di facilitare la comunicazione tra Pubbliche Amministrazioni e cittadini, ogni cittadino dovrà indicare alla Pubblica Amministrazione un proprio indirizzo di posta elettronica certificata (PEC) o un indirizzo di recapito certificato, quale suo domicilio digitale.

In pratica il Domicilio digitale è un indirizzo elettronico certificato, che dovrà essere inserito nell’ANPR (Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente), e reso disponibile a tutte le Pubbliche Amministrazioni e ai gestori di pubblici servizi, al fine di comunicare con il cittadino esclusivamente tramite il domicilio digitale, da lui stesso comunicato, un domicilio fiscale elettronico.

Come funziona e a cosa serve

Il domicilio digitale, essendo legato ad un indirizzo PEC, funziona alla pari di un recapito ufficiale ma elettronico.

Il cittadino pertanto dovrà comunicare la propria PEC alla Pubblica Amministrazione, ovvero al proprio Comune di residenza, che lo registrerà in ANPR, in modo da consentire che tutte le comunicazioni con la Pubblica Amministrazione avvengano tramite tale strumento.

Il Domicilio digitale consentirà alla Pubblica Amministrazione di comunicare direttamente con il cittadino, senza intermediari ed in tempo reale, per farlo la comunicazione transiterà attraverso l’indirizzo PEC presente in ANPR, e la comunicazione avrà il medesimo valore legale della tradizionale raccomandata con ricevuta di ritorno.

Il Domicilio digitale servirà a ricevere tutte le comunicazioni e le notifiche di atti, quali le cartelle esattoriali, contravvenzioni, ecc..

A chi si rivolge

A tutti i cittadini maggiorenni, italiani e stranieri.

Cosa serve

A partire dal 6 Luglio 2023, per le citate comunicazioni, le Pubbliche Amministrazioni dovranno utilizzare, se presente nell’elenco, il domicilio digitale indicato dal cittadino che dovrà comunicare al momento della registrazione sul portale INAD, all’indirizzo https://domiciliodigitale.gov.it
Per registrarsi  in qualità di cittadino o professionista / Impresa è necessario essere provvisti dei mezzi riconosciuti dalla Pubblica Amministrazione, quali SPID, CIE o CNS ed essere obbligatoriamente in possesso di una casella di posta certificata (PEC).
Dal 6 Luglio 2023, le Pubbliche Amministrazioni, i gestori di pubblico servizio ed i soggetti privati aventi diritto potranno consultare INAD in modalità applicativa e disporranno di un canale semplice e immediato per effettuare la notifica di atti, senza ritardi o problemi di recapito, con risparmi significativi in termini di tempi e costi. 
Attivazione Domicilio digitale

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Esprimi il tuo giudizio

Media voti 5 / 5. Conteggio voti 2

Nessun giudizio ! Potresti essere il primo a darlo

Non ci sono comunicazioni correlate da proporre

QR Code

Ultimi articoli

Avvisi 16 Aprile 2024

ASL VITERBO: Sensibilizzazione alla vaccinazione contro il morbillo

Cresce in Italia e in Europa l’allarme morbillo, malattia infettiva virale grave ed altamente contagiosa che può portare complicazioni molto gravi, tra cui encefalite, cecità e polmonite; soltanto la Regione Lazio ha notificato, per il primo trimestre 2024, 50 casi di morbillo che hanno colpito soggetti tra i 15 e 39 anni: il 52% è stato ricoverato, per l’8% si è resa necessaria la terapia intensiva, mentre il 41% ha avuto complicanze.

Avvisi 12 Aprile 2024

Borse di Studio 2024/25 per Orfani di Crimini Domestici e Violenze di Genere

Dal 31 marzo 2024 al 28 febbraio 2025 è possibile presentare istanza alla Prefettura della provincia di residenza, per ottenere l’erogazione della borsa di studio prevista dalla normativa sotto indicata per l’anno scolastico/accademico 2024/25.

Avvisi 12 Aprile 2024

AVVISO BORSE DI STUDIO ioStudio ANNO SCOLASTICO 2023/2024

Con determinazione dirigenziale Area III n° 155 del 12/04/2024 è stato approvato l’avviso per l’erogazione di borse di studio in favore degli studenti delle scuole secondarie di secondo grado – anno scolastico 2023/2024.

torna all'inizio del contenuto