Provincia di Viterbo
Servizi al Cittadino
Servizi al Cittadino Pagamenti online - PagoPA Entra con SPID

Accesso operatore comunale
 

16 Aprile 2021

Ordinanza n. 24/2017 – Disinfestazione Piante da Processionaria

Scarica ordinanza
[free_download_btn]

La processionaria del pino è un lepidottero appartenente alla famiglia dei Taumetopeidi che si ciba degli aghi di tutte le specie di pino, in particolare pino nero, pino silvestre e pino marittimo, ma anche di alcune specie di cedro. Le larve, oltre a danneggiare le piante, sono pericolose anche per l’uomo e per gli animali a causa della presenza sul corpo di peli urticanti.

Durante l’inverno, tra novembre e febbraio, occorre controllare le piante per verificare la presenza dei caratteristici nidi sulle chiome e soprattutto all’estremità dei rami. E’ in questo periodo che si deve intervenire  procedendo  alla loro rimozione. L’operazione di rimozione e distruzione dei nidi deve essere  effettuata adottando tutte protezioni individuali indispensabili  per evitare il contatto con i peli urticanti  delle larve.

Nella prima metà di giugno possono essere installate trappole a ferormoni mentre all’inizio dell’autunno è possibile effettuare trattamenti sulle piante infestate l’inverno precedente.

I vari interventi da mettere in atto per combattere la processionaria devono essere attuati direttamente da parte dei proprietari delle piante interessate dall’infestazione.

Nel periodo primaverile, tra la seconda  metà  di marzo e la fine di aprile,  la larve lasciano i nidi,  nutrendosi e spostandosi in processione verso il basso,  si osservano facilmente sui tronchi, sull’erba, sul selciato.  Questo periodo coincide con  la massima pericolosità dell'insetto dal punto di vista sanitario perché le larve, provviste di peli urticanti, possono arrecare fastidiosissimi eritemi cutanei, oculari e delle vie respiratorie a chi ne viene in contatto diretto o a causa della dispersione dei peli nell’ambiente.

Si pone l’attenzione sul fatto che nella stagione primaverile non è possibile procedere mediante l’asportazione dei nidi, operazione che si effettua in inverno, né intervenire con trattamenti specifici,  che  solitamente vengono realizzati in autunno, pertanto si inviata i cittadini a prestare massima attenzione durante le passeggiate soprattutto in aree interessate dalla presenza di piante quali cedri e soprattutto pini, invitando a segnalare all’ufficio ambiente eventuali avvistamenti.

  • Versione
  • Scarica 4
  • Dimensioni file 669.93 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Pubblicazione 16/04/2021
  • Ultimo aggiornamento 16/04/2021

Ultimi articoli

Formazione e Scuola 20 Maggio 2022

Fondo unico borse di studio D. Lgs. n. 63/2017 – anno scolastico 2020/21. Regione Lazio. Comunicazione termini e modalità per la riscossione.

Si comunica che le borse di studio IoStudio 2020/21 sono attualmente in pagamento fino al 31 maggio 2022 e l’importo della singola borsa di studio è di euro 248,56.

Bandi e Concorsi 17 Maggio 2022

Organizzazione della 11° edizione 2022 del Premio Nazionale Pietro Calabrese

Si rende nota la Determina di approvazione del verbale di esame delle istanze alla manifestazione di interesse in oggetto, con la pubblicazione di entrambi i documenti in allegato e nella sezione Bandi di Gara e Contratti, in Amministrazione Trasparente.

Azienda Speciale SAM - Soriano Ambiente & Mobilità 16 Maggio 2022

Fissazione calendario di convocazione prove – Azienda Speciale SAM – Soriano Ambiente & Mobilità

Relativa alla selezione pubblica per titoli, esami, prove pratiche per l’assunzione, a tempo indeterminato, con contratto full time, di n.

Avvisi Scaduti 9 Maggio 2022

Chiusura Punto Comune 13 Maggio 2022

Per motivi tecnici l’Ufficio Urp di Punto Comune resterà chiuso il venerdi 13 Maggio 2022.

torna all'inizio del contenuto
Translate »
Your browser is out-of-date!

Update your browser to view this website correctly. Update my browser now

×