Servizi al Cittadino
Servizi al Cittadino Pagamenti online - PagoPA Entra con SPID

Accesso operatore comunale
 

16 Aprile 2021

Ordinanza n. 24/2017 – Disinfestazione Piante da Processionaria


La processionaria del pino è un lepidottero appartenente alla famiglia dei Taumetopeidi che si ciba degli aghi di tutte le specie di pino, in particolare pino nero, pino silvestre e pino marittimo, ma anche di alcune specie di cedro. Le larve, oltre a danneggiare le piante, sono pericolose anche per l’uomo e per gli animali a causa della presenza sul corpo di peli urticanti.

Durante l’inverno, tra novembre e febbraio, occorre controllare le piante per verificare la presenza dei caratteristici nidi sulle chiome e soprattutto all’estremità dei rami. E’ in questo periodo che si deve intervenire  procedendo  alla loro rimozione. L’operazione di rimozione e distruzione dei nidi deve essere  effettuata adottando tutte protezioni individuali indispensabili  per evitare il contatto con i peli urticanti  delle larve.

Nella prima metà di giugno possono essere installate trappole a ferormoni mentre all’inizio dell’autunno è possibile effettuare trattamenti sulle piante infestate l’inverno precedente.

I vari interventi da mettere in atto per combattere la processionaria devono essere attuati direttamente da parte dei proprietari delle piante interessate dall’infestazione.

Nel periodo primaverile, tra la seconda  metà  di marzo e la fine di aprile,  la larve lasciano i nidi,  nutrendosi e spostandosi in processione verso il basso,  si osservano facilmente sui tronchi, sull’erba, sul selciato.  Questo periodo coincide con  la massima pericolosità dell'insetto dal punto di vista sanitario perché le larve, provviste di peli urticanti, possono arrecare fastidiosissimi eritemi cutanei, oculari e delle vie respiratorie a chi ne viene in contatto diretto o a causa della dispersione dei peli nell’ambiente.

Si pone l’attenzione sul fatto che nella stagione primaverile non è possibile procedere mediante l’asportazione dei nidi, operazione che si effettua in inverno, né intervenire con trattamenti specifici,  che  solitamente vengono realizzati in autunno, pertanto si inviata i cittadini a prestare massima attenzione durante le passeggiate soprattutto in aree interessate dalla presenza di piante quali cedri e soprattutto pini, invitando a segnalare all’ufficio ambiente eventuali avvistamenti.

  • Versione
  • Scaricato N. Volte 4
  • Dimensioni file 669.93 KB
  • Conteggio file 1
  • Data di Creazione 16/04/2021
  • Ultimo aggiornamento 16/04/2021

Ultimi articoli

Avvisi 3 Febbraio 2023

Avviso Pubblico: CENSIMENTO BOTTEGHE E ATTIVITA’ STORICHE DI SORIANO NEL CIMINO

Censimento delle botteghe e attività storiche presenti sul territorio comunale, finalizzato all’iscrizione nell’ “Elenco regionale delle botteghe ed attività storiche” ai sensi dell’art.

Avvisi Scaduti 30 Gennaio 2023

Arriva a Soriano nel Cimino il camper del “Centro per l’Impiego On Tour”

Arriva a Soriano nel Cimino il camper del “Centro per l’Impiego On Tour”.

Eventi 27 Gennaio 2023

27 Gennaio 2023 – Giorno della memoria

La mattina del 27 gennaio 1945 circa 7mila uomini erano ancora detenuti nei campi di concentramento di Auschwitz-Birkenau: milioni di ebrei furono sterminati nei campi di concentramento.

Avvisi Scaduti 26 Gennaio 2023

Cantieri su Tratta SS 675 UMBRO-LAZIALE dal km 40+500 al km 36+550, Direzione Civitavecchia – Terni

Con allegata Ordinanza 51/2023/RM si comunica la presenza di cantieri lungo il tratto della Strada statale suddetta (Superstrada Civitavecchia / Orte) per interventi di sovrastruttura stradale e pavimentazione, che comporteranno diversi restringimenti di carreggiata  su corsia di marcia, a partire dal 26/01/2023 fino al 3/02/2023 nella fascia oraria dalle 08:00 alle 18:00, che interesseranno tutti gli utenti in transito.

torna all'inizio del contenuto